/ Basket

Basket | 03 febbraio 2020, 11:00

La 5 Pari esce battuta dallo scontro con i primi della classe: 53-69

Seconda sconfitta consecutiva che arriva sicuramente per qualche demerito biancoverde ma anche a causa del livello molto alto degli avversari

La 5 Pari esce battuta dallo scontro con i primi della classe: 53-69

Terza sfida del girone di ritorno, la 5 Pari Torino incontra da seconda in classifica la attuale capolista, il Basket Club Trecate. Incontro ad alta quota che dopo quello passato contro il Campus Piemonte, si prospetta nuovamente un match dalle emozioni forti.

Dopo il minuto di silenzio, tributo a Kobe Bryant, idolo e fonte di ispirazione per tutto il mondo cestistico e non solo, la gara inizia con le due squadre che omaggiano ulteriormente il Mamba lasciando passare i 24 secondi a disposizione, 24 come il suo numero di maglia.

Le due squadre si presentano sul parquet con Dello Iacovo, Ceccarelli, Canepa, Vetrone e Magui per quanto riguarda la 5 Pari. Trecate risponde con Danelutti, Appendini, Tilliander, Bernardi e Peroni.

Avvio lucido ed energico per la 5 Pari che parte segnando un parziale di 6-0 e costringendo così al timeout Trecate dopo solo un minuto di gioco. Difesa alta per i draghi, che tentano fin da subito a prendere il controllo della gara, 8-2 il parziale a 6 minuti dal termine del primo quarto. Complice qualche tiro troppo affrettato e palloni persi, Trecate riesce a riavvicinarsi nel punteggio sul 10-8. Dopo il primo viaggio in lunetta per Trecate, è ancora la squadra ospite ad andare a segno con la tripla del sorpasso di Appendini. Timeout chiamato da coach Sacco che tenta di fermare l’emorragia avversaria. Al rientro dal timeout ottima iniziativa di Nicora che al fine di una penetrazione appoggia facile al tabellone due punti. Peroni si iscrive alla partita e segna un tiro da tre piedi per terra nell’angolo. Parziale di 12-15 per Trecate. Danelutti comincia ad essere un problema per la 5 Pari, sempre più presente al rimbalzo guadagna due secondi tiri segnando l’ultimo di questi. Primo quarto che si conclude con l’ultimo tiro preso da Ceccarelli che però non realizza. Primo parziale di 14-17 a favore degli ospiti.

Tornate in campo le due squadre mantengono alto il ritmo ma faticano a trovare la via del canestro. Dopo due minuti di gioco ci pensa Appendini a sbloccare il risultato, segna un piazzato dopo aver ricevuto la palla da un extra-pass. Primo momento di difficoltà per la 5 Pari che non riesce a trovare soluzioni semplici in attacco e fatica a contenere la fisicità avversaria al rimbalzo. Raiteri prova a trascinare i suoi in attacco con due canestri consecutivi, quando mancano 4 minuti scarsi alla fine del secondo quarto il punteggio dice 20-23 per Trecate. Dello Iacovo mantiene a contatto la 5 Pari, che nonostante tanti errori al tiro continua ad essere a -3 dagli avversari. La fisicità avversaria continua ad essere un fattore determinante nella partita, ancora una volta un passaggio lob che favorisce Tilliander per i due punti segnati. Prima parte di gara che termina sul 25-30 a favore della squadra ospite.

Inizio del terzo quarto che mostra ancora parecchie difficoltà in fase realizzativa per entrambe le formazioni. Drame sblocca il risultato con la 5 Pari che si riporta a -2 da Trecate. Ceccarelli costretto a lasciare il campo dopo aver subito una botta alla testa dopo uno scontro di gioco violento. Fortunatamente sembra non essere nulla di grave. La 5 Pari torna a segnare da tre punti, ottima azione di Nicora che pesca Vetrone in punta. Tabellone che segna 30-33 per Trecate. Danelutti risponde a Vetrone con la stessa moneta, tripla in punta con mancata comunicazione per la difesa biancoverde. Stoppata al tabellone di Drame che lancia in contropiede Nicora che segna il jumper del -4. Dopo Peroni anche Dello Iacovo segna da tre, partita che sembra assumere una forma differente, adesso le due squadre riescono a segnare più facilmente. Rientra Ceccarelli, con una vistosa fasciatura alla testa, nel frattempo Dello Iacovo realizza 2 su 2 e porta la 5 Pari sul 37-39. Borgialli lotta al rimbalzo guadagna un secondo tiro importante, sfruttato da Dello Iacovo che pesca Tulumello nell’angolo che a sua volta segna la tripla del sorpasso sul 42-41. Quarto che termina con Trecate che fa due su due dalla lunetta e si riporta davanti nella partita, 42-43 il punteggio.

Ultimo quarto che ha inizio, Trecate segna 5 punti fulminei, Quaranta interrompe l’azione del possibile terzo canestro consecutivo subito, con uno sfondamento guadagnato. Timeout per la 5 Pari che deve riordinare le idee e riprendere in mano l’inerzia della gara che sembrava aver riconquistato nel terzo quarto. Tripla di Cedrati che porta al massimo vantaggio Trecate, a 6 e 40 dalla fine è -10 5 Pari. Partita che sembra assumere sempre più un’aurea nervosa, causa molto contatto fisico spesso non sanzionato dagli arbitri. Dello Iacovo segna ancora una volta da tre punti, ma Danelutti risponde dall’altra parte con una tripla. Trecate segna in penetrazione il 57esimo punto della sua partita e costringe coach Sacco al timeout, è +11 per il Basket Club Trecate quando mancano 4 e mezzo al termine della gara. I biancoverdi provano ad estendere la zona press a tutto campo, ne consegue una palla recuperata, il tempo stringe adesso per i draghi. Cedrati pesca due punti dal cilindro, è nuovamente- 10 per la 5 Pari a 2 minuti dalla fine. Ancora Cedrati da tre punti che sembra chiudere definitivamente i conti. La partita termina con la vittoria di quella che si conferma la prima in classifica, sul punteggio finale di 53-69. Troppo scarica a tratti la 5 Pari che paga brutte medie al rito, qualche acciacco e forse tante forze psicologiche e fisiche spese nello scorso match giocato contro Campus.

5 PARI TORINO- BASKET CLUB TRECATE: 53-69 (Q1 14-17; Q2 25-30; Q3 42-43; Q4 53-69)

5 PARI TORINO: Ceccarelli 4, Tulumello 5, Nicora 4, Raiteri 4, Dello Iacovo 16, Aureli NE, Quaranta, Drame 7, Tampellini NE, Canepa 2, Vetrone 11, Borgialli.

BASKET CLUB TRECATE: Caneva 2, Danelutti 14, Tilliander 4, Appendini 12, Bernardi 7, Bottacin 6, Cedrati 8, Varone, Pollone, Nicolini 1, Di Carlo, Peroni 15.

 

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium