/ Sport invernali

Sport invernali | 03 febbraio 2020, 14:43

Pragelato attende 600 cani di razza nordica per il campionato europeo di sleddog

Le gare all'impianto del fondo dal 21 al 23 febbraio

(foto di Eric Roustand)

(foto di Eric Roustand)

"Stimiamo 100-130 partecipanti con un totale di 600 cani" Luca Castelletta, presidente del Club italiano sleddog (Cis) introduce così la gara che si terrà dal 21 al 22 febbraio a Pragelato, con cerimonia di inaugurazione la sera di giovedì 20.

L’evento è stato presentato stamattina all’Atl di Pinerolo e si terrà nell’impianto del fondo, che comunque rimarrà aperto al pubblico, garantendo una decina di km di pista olimpica da percorrere.

"I concorrenti verranno divisi in diverse categorie: ci saranno competizioni da 5,5 a 25 km" anticipa Casteletta. Per il percorso più piccolo si partirà con 2 cani che trainano la slitta, poi il numero crescerà. Alla competizione sono ammesse le razze nordiche pure: samoiedo, groenlandese, alaskan malamute e siberian husky.

Sono 20 anni che Pragelato non ospitava una manifestazione simile e non era comunque una gara di campionato europeo. Il sindaco Giorgio Merlo e i suoi assessori Mauro Maurino e Claudio Salvai hanno spiegato l’intenzione dell’Amministrazione comunale: "Vogliamo portare a Pragelato diversi sport per attirare turismo internazionale".

Il Comune si è mostrato un po’ preoccupato per l’arrivo di così tanti cani, chiedendo garanzie di pulizia della pista ed è stata pronta la rassicurazione di Luca Chiarelli, titolare di The husky experience, che opera a Pragelato e Sestriere: "Pulirò personalmente la pista alla fine di ogni manche".

Marco Bertello

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium