/ Sport acquatici

Sport acquatici | 22 febbraio 2020, 10:00

Reale Mutua Torino '81: dopo tre vittoria arriva l'insidiosa trasferta di Camogli

Fischio d’inizio previsto per le ore 19 di questa sera, sabato 22 febbraio

Reale Mutua Torino '81: dopo tre vittoria arriva l'insidiosa trasferta di Camogli

Sono ore che precedono un match importante: la trasferta di Camogli.

Questa sera, alle ore 19, la Reale Mutua Torino ’81 Iren scenderà in vasca contro la compagine ligure che al momento è la seconda forza del campionato e vanta un bottino di otto vittorie in nove gare disputate. L’unica sconfitta è arrivata tra le mura amiche contro la capolista Metanopoli (12-15).
Un incontro che si preannuncia molto complesso sulla carta, ma i giallo-blu arrivano a questo appuntamento in grande fiducia dopo le tre vittorie consecutive e più in generale dopo i cinque successi complessivi nelle ultime sei partite disputate. Chiaramente si tratterà di una sfida ostica, sotto tutti i punti di vista.
Giocare nella Piscina “Giuva Baldini” non è mai facile perché la squadra ha una tifoseria assordante e il clima è sempre molto caldo, senza tralasciare il grande valore della rosa ligure che può tranquillamente rientrare tra le compagini candidate al salto di categoria a fine stagione.
Dal canto suo, però, la Torino ’81 andrà in Liguria con la consapevolezza di trovarsi in un buon momento di forma, fisica e mentale, e con l’idea di giocarsi tutte le carte a propria disposizione.

“Andremo a giocare questa gara contro Camogli - esordisce coach Simone Aversa - con grandi motivazioni. Arriviamo da tre vittorie consecutive e sicuramente il morale dei ragazzi è alto. Siamo in netta crescita anche dal punto di vista del gioco e il buon lavoro svolto in queste ultime gare, specialmente nelle ultime due, in fase difensiva è un segnale incoraggiante. Sabato scorso abbiamo difeso con grande intensità e penso che questa sia una delle chiavi per giocare al meglio la sfida che ci attende domani. Vorrei vedere una prestazione di livello da parte dei miei ragazzi. Sarà sicuramente un esame per testare la nostra crescita. Dovremo giocare senza paura di fronte a una squadra molto matura che è addirittura migliorata rispetto a quella già molto forte della passata stagione. Questo dovrà essere uno stimolo in più per dare il massimo. Mi aspetto, anche se non ho dubbi che sarà così, una gestione della partita da parte della coppia arbitrale all’altezza del match. L’anno scorso siamo tornati a casa con un naso rotto e, di conseguenza, mi aspetto che ci sia massima attenzione a fronte anche del nuovo metro arbitrale legato alle nuove indicazioni sull’interpretazione del gioco aggressivo”.

Fischio d’inizio, dunque, previsto per le ore 19 di questa sera, sabato 22 febbraio.

R.G.

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium