/ Atletica

Atletica | 25 febbraio 2020, 17:00

Il torinese Marco Fassinotti ed il valsusino Michele Tricca campioni italiani agli Assoluti Indoor

La pinerolese Elisa Palmero appena arruolata nell’Esercito è argento nei 3000 in 9’17”33

Marco Fassinotti

Marco Fassinotti

Gli Assoluti indoor di Ancona ci riconsegnano due campioni dopo qualche anno di traversie.

Il torinese Marco Fassinotti (Aeronautica Militare) vince l’ennesimo duello con Gianmarco Tamberi e conquista il titolo del salto in alto a 2,20, stessa misura, ma senza errori. E’ ben lontano dal 2,35 di quattro anni fa, ma è un ritorno che fa ben sperare nel recupero del nostro ragazzo dopo il trasferimento a Sidney.

Altro “recupero” nei 400 con la splendida vittoria del valsusino Michele Tricca (Fiamme Gialle) in 48”01, a Magglingen un mese fa aveva corso in 46’59”, segno che lo studente del Politecnico è già a buon punto nell’anno delle Olimpiadi.

Due argenti nelle gare femminili, la pinerolese Elisa Palmero appena arruolata nell’Esercito nei 3000 in 9’17”33 e la canavesana Laura Oberto (Bracco Atletica) nel Pentathlon con 3.873 punti, Chiara Sala (G.S. Ermenegildo Zegna) è sesta col personale di 3.481 davanti alla compagna Silvia Nicola 3.446.

Sfiora il podio l’altro canavesano, Kevin Ojiaku (Fiamme Gialle) nel lungo con 7,68. Quinto posto per Pietro Arese (SAFAtletica Piemonte ) nei 1500 in 3’46”44. Quinta nella Marcia 3000 metri la fossanese Martina Ansaldi (Atletica Brescia) in 14’10”45, settima Elisabetta Bray (Cus Torino) 14’29”23.

Nel lungo femminile settimo posto per Milica Travar (G.S. Ermenegildo Zegna) 5,99; nel lungo maschile nono Elis Sagheddu (Sisport) 7,21.

Nono posto anche per Mattia Mirenzi (Atletica Team Carignano) 14,96, decimo negli 800 Andrea Grandis (Atletica Susa Adriano Aschieris) 1’53”74.

G.R.

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium