/ 

Che tempo fa

Rubriche

Cerca nel web

| venerdì 19 maggio 2017, 18:01

Allo Stadio Nebiolo la 2ª Fase Regionale dei Campionati di Società Assoluti

In pedana anche Marco Lingua, grande protagonista in questa prima parte della stagione

Foto Colombo/Fidal

Sabato e domenica l’atletica in pista torna allo Stadio Nebiolo di Torino per la 2° fase regionale dei Campionati di Società Assoluti; l’appuntamento vedrà la partecipazione delle squadre di Piemonte, Valle d’Aosta e Liguria che si sono qualificate dopo la 1° fase del 6-7 maggio scorso, e degli atleti delle tre regioni che vorranno partecipare come individualisti. La 3° fase sarà in programma il 24-25 giugno in concomitanza con i campionati regionali assoluti.

UOMINI. Torna in pedana Marco Lingua (ASD Marco Lingua 4ever); il chivassese ha ottenuto il primato stagionale di 77,23m proprio due settimane fa sulla pedana del Nebiolo, su cui torna dopo aver vinto il Meeting Nazionale di Castiglione della Pescaia lo scorso weekend.
Nello sprint riflettori puntati sul campione europeo u23 del 2015 Giovanni Galbieri (Aeronautica) al suo esordio stagionale sui 100m. L’azzurro vanta un primato personale di 10.20 corso nel 2015 mentre lo scorso anno vantava un primato stagionale di 10.46.
Dai salti arrivano altri due esordi stagionali outdoor. Nel lungo in pedana Kevin Ojiaku (Fiamme Gialle/Atl. Canavesana) che, nella stagione indoor, ha sfiorato ad Ancona gli 8 metri atterrando a 7,93m in occasione dei campionati italiani nella gara che passerà alla storia con tre atleti sopra gli 8 metri (Randazzo, Howe, Jacobs). 7,93m è il suo primato personale al coperto mentre all’aperto vanta un 7,97m ventoso realizzato nel 2016 a Latina. Esordio outdoor anche per la promessa Matteo Cristoforo Capello (SAFAtl. Piemonte); primo anno nella categoria u23, l’astista nella stagione indoor ha realizzato il proprio primato personale salendo a 5,40m ad Ancona.

All’aperto vanta un personal best di 5,30m realizzato lo scorso anno quando concluse i mondiali juniores al 10mo posto.

Si prospetta un bel 1500m con al via Abdelmijd Ed Derraz (Vittorio Alfieri Asti), la coppia dell’Atl. Pinerolo formata da Francesco Breusa e Ayyoub El Bir, e Stefan Iulius Gavril (CUS Torino). Sui 5000m Diego Ras (Atl. Pinerolo), Flavio Ponzina e Pietro Arese (SAFAtl. Piemonte) sono tra i favoriti, con Arese impegnato anche sui 3000 siepi.
Nel lungo torna in pedana allo Stadio Nebiolo Roberto La Barbera (Vittorio Alfieri Asti), fresco del record italiano di categoria SM50 nella categoria paralimpica T44 con 6,69m.

Tra i liguri in gara da seguire gli sprinter Andrea Delfino (CUS Genova), azzurro alle Universiadi del 2015, vanta un pb di 10.77; e l’allievo Luca Biancardi (Atl. Arcobaleno Savona), accreditato di 10.84 sui 100m e 22.19 sui 200m, bronzo ai campionati italiani di categoria nel 2016. Interesse anche per Davide Lingua (CUS Genova) nel salto in alto (2,08m il suo pb), Ayotade Adeshola (Trionfo Ligure), u23 al via dei 400m (pb 47.89), Denis Canepa (Atl. Arcobaleno) che vanta 62,40m nel giavellotto.

DONNE. In gara la campionessa italiana in carica u23 dei 100hs Luminosa Bogliolo (CUS Genova) che quest’anno ha già corso in 13.74 a Casalmaggiore, conquistando il pass per gli Europei di categoria. Da seguire anche la sua compagna di club Eleonora Ferraro, specialista delle multiple e reduce dal Multistar Challenge IAAF, sarà in gara sui 100hs e nel getto del peso. Sempre per la Liguria, riflettori anche su Stefania Biscuola (Atl. Arcobaleno Savona) al via dei 400m e degli 800m.

Sui 400hs da seguire l’azzurrina Eleonora Marchiando (Atl. Sandro Calvesi) che, nella prima fase, corse in 1:01.39 ma che vanta un pb di 58.75; dovrà vedersela con Alice Boasso (Atl. Fossano ’75) che nel 2016 vestì la maglia azzurra ai Campionati Europei Allievi di Tbilisi su questa specialità in cui vanta un personal best di 1:01.43. Sui 400m torna in gara l’allieva Letizia Tiso (SAFAtl. Piemonte) che vanta un primato personale di 55.81 corso il weekend scorso proprio sulla pista del Nebiolo. Sempre tra le allieve, torna in gara Rebecca Menchini (Atl. Stronese) al via dei 200m e in pedana nel salto in lungo, dove sarà impegnata anche Veronica Crida (UGB) attesa anche ai blocchi dei 100m. Da seguire anche la junior Leila Fanta Kone (SAFAtletica Piemonte) nel salto in lungo, Virginia Schieda (Atl. Pinerolo) nello sprint (100-200m per lei), la sua compagna di club Elisa Palmero su 800m e 1500m, in entrambe le prove dovrà vedersela con Francesca Marongi Agostino (CUS Torino). Nell’alto in pedana Debora Sesia (Sisport) mentre nella 4x400 del CUS Torino esordio stagionale per la velocista azzurra Martina Amidei.

MARCIA CINESE. Curiosità per il debutto stagionale in pista di due atleti della nazionale cinese di marcia, allenati da Sandro Damilano e quindi di stanza a Saluzzo. Al maschile scenderà in pista sui 10.000m Wei Yu, portacolori dell’Atl. Fossano ’75, 5° nel 2016 ai Giochi Olimpici di Rio sui 50km. Al femminile invece sarà in gara la giovane Zhenxia Ma (Atl. Canavesana); campionessa mondiale juniores in pista nel 2016, nel suo palmares vanta anche il titolo mondiale allievi nel 2015, anno in cui vinse anche le Olimpiadi Giovanili di Nanchino, e il titolo mondiale junior a squadre ai Mondiali di Roma 2016.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore