/ 

Che tempo fa

Rubriche

Cerca nel web

| lunedì 17 luglio 2017, 13:05

Pallanuoto, la Torino '81 Vintage è campione d'Italia master

Vittoria del campionato per gli Over 50 che giocano con la calottina della formazione torinese

Allenarsi tre volte a settimana per tenersi in gran forma, per continuare a praticare lo sport di sempre e per ritrovare i compagni di squadra; trovando il tempo nonostante il lavoro e la famiglia, alla sera, quando la testa dice di tornare a casa ma il cuore ti convince ad andare in piscina. Gareggiare per continuare a respirare l'atmosfera della competizione e per il piacere della trasferta, preoccupandosi fino a un certo punto del risultato perché l'importate, in fondo, non è il traguardo ma la strada percorsa nel tentativo di raggiungerlo. E se poi si vince ancora meglio, perché le soddisfazioni raccolte nello sport lasciano il segno e perché condividerle con gli amici di una vita è ancora più bello. È andato più o meno così la stagione della Torino 81 Vintage, squadra master di pallanuoto che oggi a Riccione ha conquistato il titolo di campione d'Italia nella categoria 50+.

L'ultima partita del torneo è stata anche la più complicata e i gialloblu l'hanno vinta 8-6 contro il Golfo Paradiso, formazione ligure guidata in campo da Giorgi Mshvenieradze, ex centroboa georgiano tra i più forti della sua epoca e vincitore di due medaglie olimpiche con l'URSS negli anni '80. La Torino 81 ha condotto la sfida fin dall'inizio senza però riuscire a scrollarsi di dosso gli avversari. 4-2 il parziale di metà gara, 6-4 alla fine del terzo quarto. Nell'ultima frazione il Golfo è tornato sul meno 1, prima dell'ultimo strappo (decisivo) dei torinesi. Da segnalare le triplette di Bruno Gilli e di Luca La Cava, la doppietta di Francesco Pappalardo e le parate provvidenziali di Edoardo Gambuzzi, trascinatore della squadra anche a livello emotivo con la sua carica e il suo entusiasmo.

“Siamo arrivati a Riccione con l'obiettivo di giocarci il titolo - spiega il capitano Franco Macchia - detto questo eravamo consapevoli che avremmo trovato avversari competitivi, ex giocatori anche di altissimo livello e atleti che come noi si allenano costantemente. Conoscevamo bene il Golfo Paradiso per averlo affrontato nelle ultime edizioni dei Campionati Italiani Master, mentre altre formazioni rappresentavano un po' un'incognita”. Non sono però state un problema per la Torino 81 Vintage, che nel girone eliminatorio ha superato Nuoto 2000 Napoli (13-9 all'esordio) e la stessa Golfo Paradiso (12-5). In semifinale i gialloblu hanno battuto 10-4 il San Donato Metanopoli assicurandosi un posto sul podio.

“La finale è stata una partita tirata, ma è venuta fuori la coesione del nostro gruppo - prosegue Franco Macchia - dal punto di vista tecnico abbiamo sfruttato il nostro nuoto, allenato durante tutto l'anno, e siamo stati bravi a sfruttare le occasioni create”.

Per il gruppo della Torino 81 Vintage si trattava del primo campionato nella categoria over 50, ma nelle ultime tre stagioni giocate tra gli Over 40 i torinesi avevano comunque sempre raggiunto la finale, vincendo il tricolore nel 2015. La squadra è composta da ex titolari della Torino 81 con l'innesto di due giocatori di Savona. Un team che anche nei prossimi anni continuerà ad allenarsi con passione, per divertirsi e regalarsi nuove soddisfazioni.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore