/ 

Che tempo fa

Cerca nel web

| martedì 13 marzo 2018, 16:28

Il Sant'Anna TomCar batte il PVL CerealTerra Ciriè per 3 a 1

I sanmauresi si confermano cliente scomodo per tutti

Il Sant'Anna TomCar batte il PVL CerealTerra Ciriè per 3 a 1

Ottima prova interna del Sant'Anna che quando trova equilibrio di gioco tra i diversi reparti sa diventare cliente scomodo per tutti. Pagano in ricezione (71% di positive), Giraudo a muro (5 palle a terra su 10 di squadra), attaccanti di palla alta equamente distribuiti in termini di punti rappresentano al meglio un organico che ha saputo esprimere un gioco con alcune pause sempre gestite con attenzione e rimediate con lucidità (decisiva però quella nel finale di terzo set e pericolosa quella nel finale di gara).

La distanza dal secondo posto resta importante (5 lunghezze e la difficile trasferta di Novi ad attendere i biancorossi sabato), ma 5 sono anche i punti di vantaggio che i sanmauresi vantano sull'ottavo, in una graduatoria estremamente fluida e che in caso di ripetuti inciampi potrebbe capovolgere radicalmente le prospettive. Vajra e Ciavarella aprono la partita con due muri consecutivi su Agosti e dal 2-0 il Sant'Anna mantiene il vantaggio fino al 9-7. PVL impatta a 9 su errore in palleggio di Pagano, resta in scia e prova ad allungare nel finale sul 17-20 sfruttando due punti consecutivi di Bassani (attacco e muro).

L'innesto di Robazza al servizio (per Ciavarella) è determinante per risalire la china e pareggiare a 20. Appena prima del traguardo arriva il break su attacco finalizzato da Fumagalli. Giraudo mette poi a terra il muro su Scarrone per il 25-22. Praticamente su carta carbone rispetto al primo l'avvio del secondo set. Ciavarella e Graziana siglano il 3-1. I biancoblu replicano impattando a 6 su errore in attacco di Ciavarella. Le distanze tornano a farsi consistenti quando Mura mette a segno l'ace del +4 (13-9). Aimone riapre i giochi sul 17-17, ma l'equilibrio dura poco: un ace di Robazza porta il punteggio 20-18. Nel finale non ha effetto l'ingresso di Caianiello per Bassani e i biancorossi si portano 2-0 su errore di Scarrone in attacco (25-20). Terzo parziale altalenante per i biancorossi, che soffrono la nuova disposizione tattica del PVL con Caianiello opposto e Bassani all'ala. Dall'11-8 di Ciavarella, gli ospiti riescono nell'aggancio (16-16) e sorpasso spinti da Bassani. Scarrone mette a terra il 19-23. Graziana risponde col -1 (22-23). Aimone e un attacco out di Graziana riaprono provvisoriamente la partita (22-25).

Bertini conferma il sestetto che ha chiuso il terzo parziale (con Arnaud in regia entrato a metà set), ma i biancorossi iniziano con grande determinazione (4-1 su muro di Giraudo), proseguono dilatando il margine a +6 (16-10 con Fumagalli a mettere in difficoltà gli ospiti sia in attacco che al servizio). PVL riesce ad avvicinarsi solo sul 9-8 in questa fase. Un eccessivo rilassamento nel finale rischia di costare molto caro ai biancorossi, che palla dopo palla vedono avvicinarsi gli avversari fino al 23-23 (due muri di Caianiello). Robazza toglie letteralmente le castagne dal fuoco ai compagni e Giraudo sbarra la strada a Bassani per il 25-23 della vittoria.

SANT’ANNA TOMCAR - PVL CIRIE'  3-1 (25-22; 25-20; 22-25; 25-23)

Arbitri: Michele Marconi, Stefano Nava

SANT’ANNA TOMCAR: Vittone 2, Fumagalli 15, Giraudo 10, Vajra 10, Ciavarella 15, Graziana 15, Pagano (L); Bernardi n.e., Sangermano n.e., Mura 1, Scollo n.e., Carlevaris, Robazza 2, Tanga (L2) n.e. All. Simeon, Colombo

PVL: Calligaro 2, Bassani 15, Aimone 8, Dogliotti 4, Agosti 4, Scarrone 19, Sansanelli (L); Cena n.e., Cocchia (L2) n.e., Caianiello 11, Arnaud, Casale n.e., Magnetti n.e. All. Bertini

R.S.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore