/ Sport acquatici

Sport acquatici | 10 gennaio 2020, 11:00

Alla "Monumentale" la Reale Mutua Torino ’81 Iren ospita la Zero9 Roma

I torinesi arrivano a questa gara con sensazioni positive, anche grazie all’importante vittoria contro Bogliasco

Alla "Monumentale" la Reale Mutua Torino ’81 Iren ospita la Zero9 Roma

Dopo la sosta natalizia è tempo di tornare in vasca per la Reale Mutua Torino ’81 Iren. I giallo-blu sono pronti per riprendere il campionato, con negli occhi la stupenda vittoria al cardiopalma ottenuta all’ultimo secondo contro Bogliasco, circa un mese fa.

Questa volta l’avversaria dei torinesi sarà la Zero9 Roma, squadra neo-promossa che occupa la penultima posizione in classifica con 1 punto ottenuto nelle prime quattro gare. Non è ancora arrivato, dunque, il primo successo in serie A2 e in trasferta neanche il primo punto, ma i numeri lasciano sempre il tempo che trovano.

Quella di sabato sarà una gara impegnativa, per entrambe le squadre, che per gli stessi motivi vorranno uscire da questo match con qualche punto in più soprattutto per il morale. I ragazzi di coach Aversa arrivano a questa gara con sensazioni positive, anche grazie a quell’importante partita giocata contro Bogliasco prima di fermarsi per la sosta, ma è passato tanto tempo ormai e il primo obiettivo sarà quello di entrare subito nel clima partita dopo diverse settimane di soli allenamenti.

“Le squadre neo-promosse - dichiara coach Simone Aversa - sono sempre molto pericolose. Roma è una squadra giovane che sta affrontando per la prima volta il campionato di serie A2 e in queste prime uscite stagionali ha incontrato qualche difficoltà, in termini di esperienza, come è normale che sia facendo un salto netto di categoria. Sono in ogni caso una squadra da tenere sotto controllo perché hanno dimostrato di essere molto determinati. Sicuramente le prestazioni migliori le hanno fatte vedere tra le mura amiche, ma questo dato non ci deve fare rilassare, anzi. Ci aspetta una gara complicata, un test interessante come ripresa dopo questa lunga sosta”.

Per la prima gara del 2020 non mancheranno le novità: i nostri ragazzi presenteranno al pubblico per la prima volta la divisa da gioco casalinga. Un ringraziamento speciale deve andare, ovviamente, a Delfina Italia che ha permesso tutto ciò. Sabato pomeriggio, alla Monumentale, sarà presente anche la Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro ONLUS di Candiolo con uno stand con esperti che saranno disponibili a rispondere alle curiosità dei presenti.



R.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium