/ Juve

Juve | 27 aprile 2020, 14:42

Il padre di Higuain in difesa del figlio: "Gonzalo tornerà in Italia e rispetterà il contratto con la Juve"

Smentite le voci che volevano il Pipita intenzionato a rimanere in Argentina, rinunciando a rimettersi a disposizione di Sarri. Tra gli stranieri all'estero, solo Pjanic di nuovo a Torino

Il padre di Higuain in difesa del figlio: "Gonzalo tornerà in Italia e rispetterà il contratto con la Juve"

"Non è vero tutto ciò che si sta dicendo su mio figlio. Gonzalo rimarrà alla Juventus perché ha ancora un anno e mezzo di contratto, e rispetterà questo accordo". Le parole di Jorge, papà del 'Pipita', al giornale argentino LMNeuquen, sembrano smentire le intenzioni dell'attaccante di non fare ritorno in Italia.

"Mio figlio non vuole lasciare un club che ama molto e in cui è amato dalla gente", aggiunge Jorge Higuain, escludendo l'ipotesi di un ritorno al River Plate, il club che lo aveva lanciato. "Una volta onorato il suo contratto, Gonzalo avrà la possibilità di scegliere e prendere la ecisione che preferisce. Salvo colpi di scena, questo è ciò che succederà".

Con queste parole, il padre dell'attaccante esclude che questa possibilità possa concretizzarsi a breve. Insomma, stando a Jorge Higuain, non ci sarà un divorzio a breve tra il bomber e la Signora, malgrado la distanza tra le parti circa una ipotesi di prolungamento del contratto, con la Juve che vorrebbe far accettare al Pipita una sostanziosa riduzione dell'attuale ingaggio.

Con la ripresa degli allenamenti di squadra fissata per il 18 maggio, nei prossimi giorni vedremo se Higuain farà ritorno in Italia per mettersi poi a disposizione di Sarri.  Alla Juventus dei 9 stranieri all'estero finora è rientrati soltanto Miralem Pjanic: il bosniaco è già da una settimana a Torino, mentre Ronaldo resta nella sua Madeira, Szczęsny in Polonia, Khedira in Germania, Rabiot in Francia, Alex Sandro, Danilo e Douglas Costa in Brasile.

redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium