/ Toro

Toro | 21 maggio 2020, 16:54

Toro, Cairo esprime dubbi sulla ripartenza del campionato: "Troppe incognite"

Nel giorno del suo 63esimo compleanno, il patron granata manifesta tutte le sue perplessità: "Ho votato per la ripresa solo per adeguarmi al volere della maggioranza dei presidenti. I calciatori hanno paura"

Toro, Cairo esprime dubbi sulla ripartenza del campionato: "Troppe incognite"

Nel giorno del suo 63esimo compleanno, il presidente del Torino Urbano Cairo è intervenuto alla trasmissione di Radio Uno "Un giorno da pecora", ha espresso tutte le sue preoccupazioni legate alla ripartenza del campionato.

"Ho votato per la ripresa ma soltanto perché mi sono adeguato al volere della maggioranza dei presidenti. Sembra che si riparta davvero, il 13 o il 20 giugno. Ma ho tanti dubbi, è tutto molto complicato". Il massimo dirigente granata ha spiegato le ragioni del suo scetticismo: "In che condizioni saranno i giocatori dopo due mesi e mezzo di stop? E poi quando si comincerà il prossimo anno".

Cairo ha detto anche, dopo aver parlato con alcuni giocatori del Toro, che "i calciatori hanno paura: temono di farsi male, si allenano piano". Poi, per rafforzare il concetto, ha guardato più a lunga scadenza: "Se finiamo il 20 agosto tra vacanze e nuova preparazione non si può ripartire prima di ottobre. E a giugno ci sono gli Europei...".

Insomma, il presidente granata è tornato ad esprimere quelle perplessità che aveva manifestato già ad aprile, quando aveva dichiarato di considerare già conclusa questa stagione "per evitare di compromettere la prossima". E intanto, mentre il nuovo direttore sportivo Davide Vagnati, ha fatto la conoscenza di giocatori e staff, in questi primi giorni al Filadelfia, proprio l'uomo mercato aiuterà Cairo anche nel trovare un trovare un accordo con i calciatori.

In casa Toro, a differenza di quanto successo alla Juve (e in altre società) non è stato ancora raggiunto un accordo tra il presidente e la squadra sul taglio degli stipendi per il periodo di inattività. Anzi, solo poche settimane fa sarebbero state saldate le ultime due settimane relative al mese di febbraio, l'ultimo che ha visto i granata disputare partite ufficiali.

redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium