/ Volley

Volley | 29 maggio 2020, 12:00

Reale Mutua Fenera Chieri ’76, in banda c’è Ali Frantti

Si chiama Alexandra ma per tutti è Ali. E' nata negli Stati Uniti a Highland Park (Illinois, area metropolitana di Chicago) il 3 marzo 1996, è alta 185 centimetri ed è la nuova schiacciatrice

Reale Mutua Fenera Chieri ’76, in banda c’è Ali Frantti

Si chiama Alexandra Annelise Frantti ma per tutti è Ali, è nata negli Stati Uniti a Highland Park (Illinois, area metropolitana di Chicago) il 3 marzo 1996, è alta 185 cm, ed è la nuova schiacciatrice della Reale Mutua Fenera Chieri ’76.
Novità assoluta per il campionato italiano, ma volto già conosciuto in Europa, Ali Frantti gioca a pallavolo da quando ha 9 anni. Dopo le giovanili nella Richmond-Burton CHS ha partecipato al campionato NCAA con l’università di Penn State, vincendo il titolo nazionale nel 2014. Appena uscita dall’università (ha studiato Health Policy and Administration), nel 2017 ha giocato in Slovenia, nel Kammik. Nel 2018-2019 la sua prima stagione completa, a Mulhouse, in Francia, mentre nel 2019-2020 ha militato in Polonia nel Developres Rzeszów con cui ha sfiorato lo scudetto ed è arrivata seconda in coppa.
Numerosi i riconoscimenti individuali ricevuti nel corso della carriera, compresi quelli di miglior ricevitrice del campionato francese nel 2019, e quest’anno di miglior attacco e miglior servizio nella final four della Coppa di Polonia.

"Continuare a salire per arrivare a giocare in Italia era un obiettivo e un sogno, sono stata quindi particolarmente felice dell’offerta di Chieri – commenta Ali Frantti – Chieri è un club davvero professionale, con grandi valori, e un ottimo staff tecnico: era la scelta giusta per continuare a crescere come giocatrice. So che in Italia la pallavolo viene presa sul serio e c’è una grande cultura pallavolista, questo per me è fantastico. Sono entusiasta all’idea di poter giocare contro le giocatrici più forti e imparare ogni giorno".
Parlando di sé come pallavolista, Ali Frantti spiega che «Mi piace giocare con molta energia. Amo portare energia in campo e giocare con un buon atteggiamento. Per me è molto importante essere una buona compagna di squadra, e credo che un buon linguaggio del corpo possa dimostrarlo".

Quanto agli interessi al di fuori della palestra, "amo cucinare e fare torte, una cosa che sto imparando a migliorare e mi diverte un sacco. Ascolto sempre musica. Adoro stare all’aria aperta quando posso, andare a prendere un caffè e vedere gli amici".
L’ultimo pensiero di Ali Frantti è per i suoi nuovi tifosi a Chieri: "Non vedo l’ora di arrivare per poter iniziare a dare il meglio ogni giorno. E non vedo l’ora di incontrarvi tutti!".

R.G.

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium