/ Calcio

Calcio | 04 giugno 2020, 08:00

PANCHINA DEL CHIERI, ORE DECISIVE - Marco Didu pronto a tornare (come mister) dopo 7 anni

Primo segnale: il presidente Gandini saluta mister Morgia e lo ringrazia

Marco Didu

Marco Didu

ULTIM'ORA SERIE D - CHIERI

Il saluto a mister Morgia, l'apertura totale con Marco Didu in uscita dal Borgosesia dopo due stagioni. Ecco l'attualità del Chieri, un nuovo Chieri, che ripartirà dalle sue certezze per la stagione 2020/21: la struttura ormai consolidata in serie D, i giovani fatti in casa, valorizzati dallo stesso Morgia, e il pensiero a chi conosce bene l'ambiente.

Come Didu, appunto, passato da Chieri nella sua lunga carriera da calciatore tra il 2010 e il 2013. L'operazione sta per andare in porto ed è lo stesso Didu a confermarcelo: "I contatti sono frequenti, manca qualche dettaglio ma speriamo di chiudere". A meno di clamorosi colpi di scena sarà proprio Marco Didu ad allenare il Chieri. In giornata, forse, potrebbe arrivare l'annuncio ufficiale sul sito e sui social della società.

Il primo segnale in questa direzione è il saluto e ringraziamento della società, nella persona del presidente Luca Gandini, all'ormai ex mister Massimo Morgia.

COMUNICATO STAMPA CHIERI

"Si chiude dopo una stagione (anzi, dopo solo una parte di essa) la collaborazione con il tecnico Massimo Morgia. Arrivato sulla panchina del nostro club l’estate scorsa, il tecnico romano di nascita ma toscano d’adozione ha portato a Chieri fin dai primi giorni non solo la sua grande professionalità ma anche la passione per questo sport. Morgia ha dato la sua impronta alla Prima squadra e a tutto il settore giovanile, a partire dagli allenamenti congiunti tra Serie D e Under 19. Un approccio che ha consentito ai giovani del vivaio di crescere in modo esponenziale. Da qui l’esordio nel massimo campionato dilettantistico del 2003 Tollardo, dei 2002 Barcellona, Rossi e Sbriccoli, e la valorizzazione di giocatori come Mosagna (2002), Bellocchio (2000), Ozara (2001) e Sbordone (2000).
«Con lui avevamo iniziato un progetto molto importante – spiega il presidente Luca Gandini – e purtroppo questo virus l’ha interrotto a metà. Morgia ha svolto un ottimo lavoro, dimostrando non solo la sua comprovata esperienza ma anche idee e aspirazioni che raramente si riscontrano anche negli allenatori giovani ed emergenti. Sono convinto che darà ancora molto a questo calcio. Noi ripartiremo anche dai tanti giovani che ha lanciato Morgia".

Michele Rizzitano

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium