/ Juve

Juve | 15 giugno 2020, 16:54

Processo d'appello bis Alto Piemonte, assolto ex ultrà juventino. 4 anni e 8 mesi per Dominello

Fabio Germani esce indenne dall'accusa di essere colluso con un esponente della 'ndrangheta, altri sette imputati invece condannati, tra cui il principale indiziato

Processo d'appello bis Alto Piemonte, assolto ex ultrà juventino. 4 anni e 8 mesi per Dominello

E' arrivata oggi la sentenza del Processo d'appello bis Alto Piemonte, che ha visto l'assoluzione dell'ex ultrà juventino Fabio Germani, imputato con l'accusa di avere aiutato un presunto esponente della 'drangheta, Rocco Dominello (già riconosciuto responsabile di associazione mafiosa), ad inserirsi nell'ambiente della curva bianconera dello Stadium.

Altri sette imputati, chiamati a rispondere di vicende differenti, sono stati invece condannati: la pena più alta comminata dai giudici è stata di 14 anni e 2 mesi di carcere, inflitta a Diego Raso. Per Dominello, invece, la pena è stata ricalcolata in 4 anni e 8 mesi, mentre il padre Saverio si è visto affibbiare una condanna a 7 anni e 7 mesi.

Soddisfatta la difesa di Germani: "Avevamo fiducia nel giudizio di appello - ha commentato l'avvocato Michele Galasso - sono state riconosciute le nostre ragioni da parte della Corte".

L’inchiesta Alto Piemonte, diretta contro clan della ‘ndrangheta attivi nel Torinese e nelle province di Biella e Vercelli, sfociò il primo luglio 2016 in una serie di arresti. Uno dei filoni riguardava l’interesse di figure legate alla cosca Pesce-Bellocco al business del bagarinaggio dei biglietti della Juventus.

Nel primo processo d’appello Germani era stato condannato a quattro anni, cinque mesi e dieci giorni di reclusione. La Cassazione, pur confermando le ipotesi degli inquirenti sulle attività di Dominello negli ambienti della curva bianconera, annullò la sentenza a caricò dell’ex ultrà ordinando un nuovo passaggio davanti ai giudici piemontesi.

E stamani per Germani – che ha sempre negato ogni accusa – è arrivata l’assoluzione.

redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium