/ Altri sport

Altri sport | 27 giugno 2020, 10:00

Una grande domenica all'ippodromo di Vinovo

In programma c'è una delle corse in assoluto più importanti per un cavallo di tre anni, il Gran Premio Avvocato Carlo Marangoni, corsa di Gruppo 1 sulla distanza del doppio km

Una grande domenica all'ippodromo di Vinovo

È arrivato il primo grande appuntamento dell’anno all’ippodromo di Vinovo. Domenica 28 giugno è in programma una delle corse in assoluto più importanti per un cavallo di tre anni, il Gran Premio Avvocato Carlo Marangoni, corsa di Gruppo 1 sulla distanza del doppio km.

14 futuri grandi Campioni al via che si contenderanno il ricco montepremi di 200.200,00 € di dotazione totale. L’anno scorso era stato il team “giallino” dei Gocciadoro ad aggiudicarsi il podio con il successo di Axl Rose, su Amon You Sm, stessa accoppiata che qualche mese dopo si aggiudicò anche il G.P. Orsi Mangelli.

In questa occasione Enrico e Alessandro Gocciadoro presenteranno Bubble Effe, sul quale ripongono grandi ambizioni in particolare dopo l’ultima prestazione sulla pista, così come sulla stimata Babirussa Jet che viene affidata a Federico Esposito e Boltigeur Erre vincitore dell’Etruria Maschi che questa volta avrà alle guide Giampaolo Minnucci.

L’avversario principale dei Gocciadoro sarà certamente Banderas Bi, Holger Ehlert in cabina di regia e Roberto Vecchione ai comandi. Nell’ultimo impegno a Padova con il numero in seconda fila, ha fatto più una prova di preparazione che altro. Oggi con il 3 di avvio, renderà certamente dura a tutti la vita. Non si può trascurare Bristol Cr nonostante rientri da dicembre, in quanto ha già avuto modo di farci vedere di che pasta è fatto.

Meritano attenzione anche gli allievi di Fausto Barelli, partendo da Barolo Roc, in pole position con il suo proprietario Filippo Rocca alle guide, reduce da bella prestazione francese e Blackflash Bar, pupilla delle famiglie Bruera e Truccone, vincitrice dell’Etruria femmine sulla quale al sulky questa volta salirà Santo Mollo.

Questi i più attesi, in una corsa dove certamente non mancherà lo spettacolo, così come non mancherà in una delle corse più belle del pomeriggio che vedrà scendere in pista i cavalli di cinque anni ed oltre, e dove gli occhi saranno tutti puntati sul bellissimo sauro allevato al Grifone, Vernissage Grif che da quando è approdato a Parma dai Gocciadoro non ha fatto altro che migliorarsi, se c’era ancora qualcosa da migliorare, un cavallo magnifico che dovrà opporsi al campioncino di Vittorio Bosia, allenato e guidato da Andrea Guzzinati Showmar e alla femmina dei Mollo, Ugolinast, cavalla alla quale certo non manca la grinta.

Il preserale all’ippodromo vivrà con 10 corse in programma, dove la prima prenderà il via alle ore 18.00, non farà certo annoiare il pubblico anche se quest’anno per i motivi legati al contenimento del Coronavirus, non ci sarà alcun evento collaterale. Ad ogni modo sarà possibile cenare nella pizzerai dell’ippodromo prenotando obbligatoriamente in quanto i posti a sedere saranno contingentati causa Covid-19. Per questo motivo per adeguarsi al delicato momento e andare incontro alla clientela, il Fil-Hippo’s Restaurant cambia faccia, trasformando l’elegante ristorante in una Pizzeria assolutamente Ippica, dove ogni pizza avrà il nome di un Gran Premio o meglio ancora di qualche grande Campione. Potremmo quindi assaggiare una deliziosa Costa Azzurra, una Marangoni, giusto per rimanere in tema o una Varenne.

Non cambia la location, sempre affacciata sulla pista dove il personale sempre con grande garbo e cortesia saprà accogliervi sulla terrazza o al fresco all’interno del ristorante.

La novità maggiore riguarda il parterre, dove prenderà vita un’area Street Food per degustare una Birra alla spina Paulaner, un succulento panino con la salsiccia o meglio ancora un Hot Dog, insieme alle immancabili patatine fritte, e dove il tocco finale sarà rappresentato dal gusto inconfondibile della vera granita siciliana da degustare volendo con la classica brioche. Una vera delizia per il palato.

Ingresso libero con limitazioni per il Covid19.

AMPI SPAZI ALL’APERTO, SCOMMESSE A QUOTA FISSA SU TUTTI I CAMPI

In occasione del “Marangoni” si potranno vivere in tutta sicurezza gli ampi spazi all’aperto dell’ippodromo di Vinovo con le corse che inizieranno alle ore 18,00.
L’ingresso al comprensorio, al parterre e alla tribuna saranno come sempre liberi. Saranno però adottate le norme anti Covid-19 così come indicate nel Decreto 68 della Regione Piemonte in applicazione delle Linee Guida per la Riapertura delle Attività Economiche, Produttive e Ricreative”, redatte dalla Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome.
Con un apposito protocollo HippoGroup Torinese ha messo in atto tutto quanto necessario per una frequentazione degli spazi all’aperto, del salone della tribuna e del bar-ristorante in tutta sicurezza.
Non sarà invece possibile utilizzare i seggiolini al primo piano della tribuna, area ancora interdetta al pubblico.
All’interno degli spazi chiusi per tutti sarà obbligatorio l’utilizzo della mascherina, all’esterno dovrà sempre essere garantita la distanza di sicurezza di almeno un metro.
Sul parterre e nel salone della tribuna saranno operativi i terminali per le scommesse, con le dovute protezioni.

La novità per gli scommettitori sarà che presso tutti i terminali si potranno effettuare giocate a quota fissa per tutte le corse in palinsesto e sarà inoltre operativa una postazione per scommesse a quota fissa sulle corse di Torino con quote dedicate e differenziate dalle altre offerte, una sorta di “Bookmaker 2.0”.

Ricordiamo agli operatori ippici che hanno diritto all’accesso nella zona scuderie che non sarà possibile da qui accedere alla tribuna.

R.G.

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium