/ Atletica

Atletica | 24 luglio 2020, 10:31

Milano e Castiglione della Pescaia: i piemontesi in gara

A Milano torna in pista Martina Merlo, questa volta sui 1500 metri. A Castiglione di scena i lanciatori Osakue e Lingua, Prinetti e Zabarino con i mezzofondisti all'esordio stagionale Riva, Breusa e Polikarpenko

Martina Merlo

Martina Merlo

Tutta al femminile l’ottava edizione del Trofeo Bracco sabato 25 luglio sulla pista del XXV Aprile di Milano.

Torna in gara Martina Merlo (Aeronautica) che proprio qui lo scorso fine settimana si è aggiudicata i 3000 metri davanti a Giovanna Epis. Questa volta la torinese sarà impegnata sui 1500 metri, distanza su cui vanta un primato personale di 4:21.55. Da seguire poi Veronica Crida (Atl. Brescia ’50 Metallurgico San Marco) in gara nelle sue due specialità: 100hs e salto in lungo. Sulla pedana del lungo ci sarà anche l’altra biellese Milica Travar (Zegna) mentre sui 100hs ai blocchi di partenza la specialista delle prove multiple Laura Oberto (Bracco Atletica), impegnata anche nel salto in alto. Sui 100 metri da seguire Gaya Bertello (Novatl. Chieri) con Martina Amidei (CUS Torino). Torna poi in pista Rebecca Menchini (Bracco Atletica), il cui esordio stagionale risale allo scorso fine settimana a Donnas con un ventoso 12.56 (+2.3). Sugli 800 metri da seguire la biellese dell’Atl. Arcobaleno Savona Stefania Biscuola. Sui 400 metri ci sarà Martina Canazza (Team Atl. Mercurio Novara) mentre sui 400hs al via l’allieva dell’Atl. Serravallese Ludovica Cavo.

La decima edizione del Meeting Internazionale di Castiglione della Pescaia di sabato 25 luglio sarà in larga parte dedicata ai lanci. Attesi tra i protagonisti anche i piemontesi Daisy Osakue (Fiamme Gialle), in pedana nel disco dove tenta l’assalto ai 60 metri ancora non raggiunti in questa stagione; e Marco Lingua (ASD Marco Lingua 4ever) nel martello, dove tenterà di migliorare il primato stagionale di 72,37 ottenuto lo scorso febbraio a Mariano Comense. Torna in pedana nel giavellotto la biellese Sara Zabarino (ACSI Italia Atletica), dopo il 51,85 lanciato a Vittorio Veneto. Nel martello femminile invece da seguire Lucia Prinetti Anzalapaya (Fiamme Gialle), reduce dal 56,81 lanciato domenica a Novara.

Ci sarà spazio però anche per il mezzofondo con i 3000 metri che, al maschile, vedranno impegnati i piemontesi Pietro Riva (Fiamme Oro), Francesco Breusa (CUS Torino) e Sergy Polikarpenko (Carabinieri), tutti all’esordio stagionale.

G.R.

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium